Azure Window non c’è più

Azure Window era una meraviglia naturalistica, simbolo dell’isola di Gozo a Malta, e una delle attrattive turistiche più importanti del paese. Si trattava di un arco naturale alto quasi trenta metri, creatosi nel corso dei millenni grazie all’erosione delle onde marine, della pioggia e del vento sulla roccia calcarea della scogliera. L’arco della finestra azzurra è completamente crollato lo scorso 8 di marzo, a seguito di una fortissima tempesta. Non si tratta in realtà di un evento inatteso, dal momento che la struttura aveva già subito seri danni qualche anno fa, sempre a causa di una mareggiata. E non si può nemmeno incolpare i mutamenti climatici o l’inquinamento, o altre cause “umane”. I cambiamenti di questo tipo di costa calcarea sono continui, e a volte traumatici. La stessa Azure Window pare si fosse infatti formata, nell’aspetto che conoscevamo fino a pochi giorni fa, solo nel XVI secolo, a causa del crollo improvviso di una grotta sottomarina.

Crollo della finestra azzurra a gozo malta
Ciò che rimane della Finestra Azzurra

E’ comunque un evento molto triste, dal momento che Malta e il mondo perdono una delle bellezze naturali più incredibili e sorprendenti. La notizia del crollo è stata resa nota con un malinconico Tweet dal primo ministro di Malta Joseph Muscat.

Potrebbe interessarti:  Tulipani di Cornaredo: che cos'è e come si visita il campo


Iscriviti alla newsletter di Hellogreen