casa dei gatti

La casa dei gatti di Ernest Hemingway

Animali

Sono più di 50 i gatti che vivono nella bellissima casa di Ernest Hemingway a Key West in Florida

Due piani di stanze, scalinate e balconi circondati da un bellissimo giardino verde con al centro una piscina. Questo è il regno dei gatti di Hemingway, legittimi ereditieri di questa casa-museo.

Ernest Hemingway, il famoso scrittore e giornalista americano vincitore nel 1954 del premio Nobel per la letteratura, non amava solo scrivere bellissimi romanzi e racconti: amava moltissimo anche i gatti. Lo dimostra il fatto che abbia deciso di lasciare la sua bellissima casa sull’isola di Key West in Florida proprio ai suoi 56 gatti.

casa dei gatti florida

La casa, oggi diventata un vero e proprio museo, è visitabile da tutti coloro che vogliono conoscere la vita e le opere di uno degli scrittori più famosi del mondo e che, proprio come Hemingway, adorano i gatti. La casa è il luogo dove lo scrittore abitava con la sua seconda moglie Pauline Pfeiffer e dove realizzò molti dei suoi libri, dividendo le sue giornate tra scrittura, pesca, vino e tante, tantissime coccole ai suoi amati micioni.

Come si chiamano questi fortunati felini?
Hemingway certo non poteva non ricordare personaggi famosi: scrittori, attrici, protagonisti di romanzi. Così abbiamo Dorian Grey, un gattone con una chioma grigia, e Marilyn Monroe, bellissima e sinuosa come la diva di Hollywood. E poi Emily Dickinson, Sophia Loren e James Joyce.

La passione di Hemingway per i gatti, la si ritrova un pò ovunque nella vita dello scrittore, dai racconti che li hanno come protagonisti, agli oggetti che si trovano ancora nella casa, come il panciuto gatto in ceramica firmato da Pablo Picasso, fino alla celebre frase a loro dedicata: ”Ai gatti – diceva Hemingway – riesce senza fatica ciò che resta negato all’uomo: attraversare la vita senza fare rumore”.

casa dei gatti hemingway

Naturalmente non sono mancate le polemiche: i gatti per anni sono stati al centro di una accesa contesa con il Dipartimento dell’Agricoltura della Florida e di polemiche sull’eredità, in molti infatti, a partire dai figli, ambivano a diventare i legittimi proprietari della casa dove ora vivono i gatti,  circondati dall’amore e dalle cure del personale del Museo

Ma non è finita, perché i gatti di  Hemingway hanno anche una caratteristica molto speciale: sono polidattili cioè hanno sei dita per zampa. Questa malformazione genetica, che aveva  Snow White, una gatta amatissima dallo scrittore ricevuta in dono dal capitano di una nave, è diventata la caratteristica distintiva di tutti i gatti che abitano la casa.  I cuccioli dei suoi cuccioli oggi sono ancora lì, nel giardino di Key West, fotografati, filmati e coccolati dai migliaia di turisti che ogni anno gli fanno visita da tutto il mondo.

Ecco il video di uno dei turisti, un fotografo, che Hemingway ha allestito un vero e proprio set fotografico per fare un bel ritratto a ciascun gatto presente nella casa.

Guarda il video sui gatti della casa di  Hemingway

 

 

Valuta questo articolo