Estrattore di succo a freddo: come funziona e come scegliere il migliore

Casa, In Evidenza, Vita Green

Devi scegliere un estrattore di succo a freddo? Scopri come funziona, perché conviene acquistarlo, quali sono i prezzi e i modelli migliori e quali ricette si possono fare. 

Con un buon estrattore di succo a freddo puoi preparare deliziosi succhi di frutta e verdura freschi e nutrienti, che puoi conservare in frigorifero fino a 48 ore. Ecco quali sono i migliori estrattori di succo, come funzionano e quali sono le ricette più buone da provare.

Che cos’è un estrattore di succo a freddo?

Un estrattore di succo a freddo è un elettrodomestico che viene spesso acquistato per preparare bevande fresche e salutari, ideali da bere a colazione o a merenda, in grado di  far assumere al corpo le numerose sostanze nutritive presenti nella frutta e nella verdura in maniera semplice e veloce. Grazie alla velocità di rotazione, più bassa rispetto a quella delle normali centrifughe o frullatori, il succo viene estratto a freddo e riesce così a mantenere intatti gli enzimi di frutta e verdura contenuti nella bevanda che diventa così un’ottima fonte di minerali, vitamine e oligoelementi. Grazie all’estrazione a freddo, a differenza della centrifuga, le sostanze nutritive presenti nella frutta e nella verdura restano intatte e il succo, oltre che essere più salutare è più buono. 

Centrifuga, frullatore o estrattore?

Spesso ci si trova a dover scegliere fra l’acquisto di un estrattore di succo a freddo, di un frullatore o di una centrifuga, perché si pensa che il risultato finale sia più o meno lo stesso. Questo purtroppo non è proprio vero. La centrifuga e l’estrattore di succo a freddo, sono due elettrodomestici diversi, hanno meccanismi diversi, prezzi diversi e producono due diverse tipologie di succo. Se è vero infatti che i centrifugati di frutta e verdura freschi sono un’ottima bevanda per assumere vitamine e sali minerali e  tenersi in forma, i succhi di frutta e verdura estratti a freddo hanno un concentrato di vitamine e sali minerali e soprattutto di fibre, molto più alto rispetto ai centrifugati, per via del loro meccanismo di funzionamento. Anche il Bimby, che è utilissimo per preparare moltissime ricette in pochi minuti, non è il miglior apparecchio da utilizzare per le bevande a base di frutta e verdura per via del suo meccanismo di funzionamento che tende a riscaldare gli alimenti.

Come funziona un estrattore di succo a freddo

L’estrattore di succo a freddo funziona per mezzo di una coclea: una vite inserita al posto delle lame che invece di sminuzzare la frutta e la verdura, spreme gli ingredienti sfruttando la potenza della pressione con cui vengono pressati. La coclea è uno degli elementi principali di un estrattore, che ne determinano il prezzo più elevato rispetto alle normali centrifughe o frullatori. La frutta e la verdura ben lavate e provenienti da agricoltura biologica, possono essere inserite nell’estrattore tagliandole in pezzi grandi quanto la bocca dell’estrattore dove andranno inseriti, ma senza dover essere sbucciate, così da non perdere nessuna delle sostanze nutritive dei nostri ingredienti.

succhi di frutta e verdura freschi e sani

Esistono moltissime tipologie di estrattori di succo, con forme e caratteristiche e prezzi differenti. Il mercato degli estrattori di succo negli ultimi anni è aumentato notevolmente dal momento che questo elettrodomestico è utile sia per chi desidera mantenersi in forma ed è attento al proprio benessere, sia per chi ha problemi di salute, come disturbi intestinali o carenze vitaminiche. Molti medici e nutrizionisti hanno cominciato a consigliare ai propri pazienti di bere quotidianamente succhi di frutta e verdura estratti a freddo, proprio perché sono 4 volte più ricchi di elementi nutritivi. 

L’aumento di richieste, ha portato le aziende produttrici di estrattori a specializzarsi e modernizzarsi, con materiali e nuove tecnologie sempre più efficienti. Questo è uno dei motivi per cui troviamo sul mercato così tanti modelli di estrattori, tecnologicamente sempre più avanzati e con funzionalità aggiuntive che permettono di risparmiare tempo nella pulizia e nella preparazione dei succhi, senza però rinunciare alla qualità del prodotto.

I vantaggi di un estrattore di succo a freddo

I vantaggi nell’avere in casa un estrattore di succo a freddo, sono sempre di più e sempre più interessanti sia per il benessere delle persone che per quello del nostro pianeta. Ecco quali sono:

  • la spremitura a bassa velocità (40 giri al minuto) consente di avere una maggiore quantità di succo a parità di prodotto, fino al doppio rispetto ad un normale frullatore da cucina. Questo consente quindi da un lato di risparmiare soldi nell’acquisto di frutta e verdura per il consumatore, dall’altro riduce lo spreco alimentare con grandi benefici per l’ambiente.
  • il succo ottenuto da un estrattore a bassi giri è molto più digeribile rispetto all’assunzione di frutta e verdure fresche, in quanto le fibre dietetiche insolubili vengono rimosse, accelerando il processo di assorbimento dei minerali e delle vitamine.
  • le spremute ottenute da un estrattore di succo a bassi giri conservano non soltanto le sostanze nutritive ma anche i principi attivi presenti nelle bucce e nei semi, preziosi per fornire più energia.
  • tutti i succhi estratti a freddo a differenza dei centrifugati, possono essere conservati in frigorifero fino a 48 ore, questo è un grosso vantaggio perché consente di preparare gustose bevande da portare in ufficio o da dare ai propri figli da portare a scuola, oppure da bere prima dei pasti, a pranzo o a cena.
  • con l’estrattore di succo a bassi giri si può preparare bevande con una grande varietà di ingredienti: tutte le tipologie di frutta, anche quelle che con un normale frullatore sarebbero difficili da spremere, come i frutti di bosco, e le verdure a foglia verde, che non vengono frullate nelle comuni centrifughe.
  • grazie alle ultime novità in campo tecnologico, i modelli più avanzati di estrattore, ti permettono di preparare anche gustosi frullati, latte di mandorla e di soia e cremosi smoothie.
  • i modelli più avanzati inoltre, hanno il vantaggio di essere silenziosissimi e di avere un sistema di funzionamento che consente un notevole risparmio energetico: alcuni modelli funzionano con soli 150 watt al posto dei 240 watt dei normali robot da cucina.
  • la lentezza dei giri e la riduzione della potenza è un vantaggio in termini di durata del motore e quindi della vita dell’intero apparecchio, che sarà maggiore.
  • con un estrattore di succo, il materiale di scarto e il succo viene separato automaticamente, con un grande comodità e risparmio in termini di tempo impiegato nella preparazione e nella pulizia dell’apparecchio.
  • infine il succo estratto da una spremitura a freddo a bassi giri ha un aspetto più invitante, un gusto più intenso e non ha quei fastidiosi residui di polpa e semi. Questo li rende più adatti per bambini e anziani.

Estrattore di succo a freddo: come scegliere il migliore

Tutti i numerosi vantaggi che abbiamo appena elencato, restano validi per tutti i modelli di estrattori di succo a freddo di ultima generazione. Occorre però fare alcune precisazioni, dal momento che la forbice del prezzo può essere davvero molto ampia. Prima di tutto dobbiamo assicurarci di acquistare un’estrattore di succo a freddo professionale, che ci garantirà qualità e sicurezza. Uno degli aspetti che determina il prezzo, è la scelta dei materiali di cui è composta l’apparecchio. I prodotti di marca Hurom di seconda generazione per esempio, sono dotati di una coclea innovata dal brevettato sistema “Slow Sqeezing Technology” che garantisce la lentezza dei giri e l’efficienza in termini di quantità di succo e di risparmio energetico.
Potete trovare tutti i modelli Hurom di ultima generazione, con il dettaglio delle caratteristiche e dei materiali utilizzati, su Amazon.

hurom estrattore di succo a bassi giri

Acquista Hurom HU700 su Amazon

Un’altra marca che garantisce tutti i vantaggi sopra citati è la Angel, dove tutti i modelli di estrattore hanno la coclea doppia e in acciaio inossidabile, una lega molto resistente (la stessa che viene usata anche per gli strumenti chirurgici). Ogni Angel juicer inoltre, è assemblato manualmente ed è completamente in acciaio e questo, va da sé, spiega l’alto prezzo.Un buon sito dove poter comparare diverse tipologie di estrattore e valutare il rapporto qualità/prezzo è Slowjuice.it .

Acquistare un estrattore di succo a freddo a bassi giri (40 giri al minuto) è importante non solo perché mantiene inalterate le proprietà nutritive di frutta e verdura, ma anche perché ci protegge dalle sostanze tossiche dei materiali. La plastica e i metalli di cui sono composti i comuni apparecchi da cucina, come centrifughe e frullatori, quando sono sottoposti a elevate temperature rilasciano nel succo sostanze molto nocive per la salute, come il bisfenolo, sostanza tossica che era stata trovata nelle bevande contenute nei biberon riscaldati ad elevate temperature.

Scopri le offerte di Amazon sugli estrattori di succo a freddo della Philips

estrattore di succo a freddo philips

Anche la Philips è un’ottima marca per estrattori di succo a freddo e centrifughe. Di questa marca si possono trovare diversi modelli con prezzi differenti, il migliore è L’estrattore Philips HR1897/30, che è dotato della tecnologia MicroMasticating progettata per estrarre fino al 90% di succo anche dalla frutta e dalla verdura più fibrosa come banane e spinaci. Questo modello è semplicissimo da utilizzare e lavare e viene dato in dotazione insieme al filtro ad un bicchiere e a un pratico ricettario.

Estrattori di succo a freddo Siquri

Siquri è una nota marca di estrattori con caratteristiche particolari e all’avanguardia. Qui vi presentiamo il nuovo modello di estrattore di succo Juicepresso, l’unico in Europa dotato dell’innovativo sistema di Fiber Control Technology che permette di decidere, tramite un pratico selettore, la quantità di fibra contenuta nel succo, senza la necessità di dover smontare l’estrattore e utilizzare filtri aggiuntivi. Questo nuovo modello di estrattore inoltre ha migliorato ulteriormente il sistema di estrazione del succo: 32 giri al minuto per conservare il massimo dei micronutrienti da frutta e verdura, tra cui enzimi, vitamine, anti-ossidanti e sali minerali. Questo modello è dotato di un motore potente e silenzioso, grazie alla forza di 40N/m si può anche tritare il ghiaccio per fare deliziosi cocktail e sorbetti di frutta e verdura. L’estrattore di Siquri è dotato anche di un doppio sistema anti-intasamento per un’estrazione continua e di auto-pulizia, molto utile soprattutto per chi lo usa tutti i giorni e più volte al giorno.

estrattore di succo a freddo il migliore del 2017

Caratteristiche tecniche
Dimensioni (LxHxP): 16,7×43,3×22,3 cm
Peso: 4,5 Kg
Corpo motore DC brushless in acciaio da 150 W (32 giri/minuto)
Forza di estrazione pari a 40 N/m
Brocca raccogli succo in Tritan 100% ad alto spessore
Coclea in Tritan 100% con innovativo sistema EasyLock 3 in 1
Montaggio e smontaggio rapido del filtro
Coperchio di chiusura a piramide in Tritan 100%
Tappo “salva goccia” per canale uscita succo
Filtro micro-forato in acciaio inox inossidabile AISI 430 senza Nichel
Filtro senza fori in Tritan 100% per sorbetti, gelati, ghiaccio
Selettore per regolazione fibre nel succo.

Come riciclare gli scarti dell’estrattore

Come abbiamo visto in precedenza, con un estrattore di succo a freddo si può dividere il succo e le sostanze nutritive in esso contenuto dalle fibre della frutta e della verdura, che di solito vengono considerate degli scarti da buttare nella spazzatura. Se però siamo persone attente e sensibili alle tematiche ambientali, abbiamo voglia di provare qualcosa di nuovo e vogliamo ridurre lo speco alimentare, allora possiamo imparare a riciclare gli scarti dell’estrattore di frutta e verdura. 

Gli scarti dell’estrattore sono fibre buone e nutrienti, molto utili per migliorare la funzionalità intestinale, prevenire il diabete e le malattie cardiovascolari e, se assunte insieme ad acqua e succhi di frutta e verdura, contribuiscono all’aumento del senso di sazietà, alla perdita di peso e alla diminuzione del gonfiore addominale, ecco qualche consiglio per utilizzarli al meglio:

1) Muffin alla frutta

Chi non sogna di fare colazione con un buon estratto di succo a freddo e un bel muffin alla frutta?
Le varianti sono tantissime, a seconda del tipo di frutta e verdura che preferite: banana, ciliege, pere, mele, carote, mirtilli e frutti di bosco sono tra gli ingredienti più utilizzati per la creazione di questi dolci, ma potete provare anche le varianti più originali, come i muffin alla zucca, carota e cannella.

2) Marmellate di frutta e verdura

Un’altra idea originale e divertente per utilizzare gli scarti dell’estrattore è preparare gustose marmellate di frutta e verdura. In questo modo oltre a ridurre lo spreco alimentare, avrete in frigo un ingrediente pratico e genuino per colazioni e merende che si conserva a lungo. Mettete da parte gli scarti di frutta e verdura surgelati poco alla volta, finché non avrete la giusta quantità per fare le vostre marmellate.

3) Hamburger vegetariani 

Ecco un consiglio per chi segue un’alimentazione vegetariana, avete mai pensato di potervi preparare da soli gli hamburger che trovate sugli scaffali del supermercato? Un modo semplice e veloce, può essere quello di mettere da parte in frigorifero gli scarti della verdura prodotti dal vostro estrattore e, una volta raggiunta la giusta quantità, aggiungere pan grattato, uova e magari qualche verdura saltata in padella come le zucchine o le melanzane per insaporire il vostro Hamburger, e il gioco è fatto!

Estrattore di succo a freddo: 3 ricette facili e veloci

1) Estratto di Mela, Carota, Zenzero e Finocchio

Una ricetta con estrattore di succo a freddo davvero facile e veloce da preparare, per depurare l’organismo e fare il pieno di vitamine, sali minerali e fibre.

Estratto a freddo di mela carota zenzero e finocchio

2) Estratto di anguria e cetriolo

Una ricetta con estrattore di succo a freddo fresca e gustosa da bere nelle calde giornate estive 

estratto anguria e cetriolo per l'estate

3) Estratto di kiwi e pera

Una ricetta con estrattore di succo a freddo buona e nutriente da bere a colazione per ridurre il gonfiore addominale e favorire la ritenzione idrica 

ricetta con estrattore con kiwi e pera

Scopri tutte le ricette con estrattore di frutta e verdura.

Valuta questo articolo