Sintomi e rimedi per un gatto stressato.

Il tuo gatto è stressato?

È scientificamente provato: anche i gatti risentono di stress, ansia e stanchezza. Ecco come riconoscerne i sintomi e applicare semplici rimedi per migliorare la convivenza e lo stato di salute (da entrambe le parti).

I gatti possono soffrire lo stress allo stesso modo di noi umani e mostrarlo in vari modi. È quanto provato dai veterinari dell’Università autonoma di Barcellona, che hanno individuato quali sono i sintomi di un gatto stressato:

  • se la pulizia diventa compulsiva e l’amico peloso comincia a grattarsi al punto da perdere interi ciuffi;
  • se riduce l’entusiasmo nell’esplorare, giocare e interagire con altri gatti o con l’uomo;
  • se si nasconde per periodi lunghi e rimane vigile più spesso del solito oppure
  • se tende a marcare il territorio più di frequente…

preoccupatevi. O almeno drizzate le orecchie, come farebbero loro.

Gatto stressato: quali i rimedi?

Esistono alcune strategie per alleviare ansia e stress del nostro caro felino:

  • aiutarlo a cambiare punto di vista, aggiungendo mensole o alberi per gatti, fornirgli nuove finte prede da cacciare o nascondere il cibo in luoghi impensati, così da stimolarne la curiosità;
  • eliminare piccoli elementi che possono creargli fastidio o urtare la sua delicata psiche, per esempio procurandogli una ciotola più grande per l’acqua in modo che i baffi non tocchino i bordi o posizionare la lettiera lontano dalla zona in cui è solito mangiare.


Prevenire è meglio che curare

Se invece vogliamo prevenire lo stress del nostro gatto, è sempre bene pensare che, in fondo, non è poi così tanto diverso da noi. A un cambiamento in casa va abituato gradualmente: se è previsto l’arrivo di un nuovo ospite che rimarrà a lungo va preparato per tempo, facendogli possibilmente sentire l’odore o la voce.
Per creare un’atmosfera rilassante potrebbe essere utile ad esempio diffondere profumi a effetto calmante come la lavanda.

Infine è fondamentale  scegliere il cibo giusto per il nostro gatto, come per noi, anche per lui il benessere parte da una sana e corretta alimentazione.

Piccole strategie che però possono migliorare lo stile di vita del nostro piccolo amico, riducono lo stress e migliorano anche la nostra convivenza… almeno fin quando con i gatti non si potrà anche conversare.

 

Immagine di apertura: © Nasenbaerbel | Dreamstime.com



Iscriviti alla newsletter di Hellogreen